• L'evoluzione dell'influencer marketing nel mondo extra alberghiero

    L'evoluzione dell'influencer marketing nel mondo extra alberghiero

    Chi sono i travel influencer, qual è il loro ruolo e come sceglierli

     

     

    La registrazione video del seminario, che si è svolto nell'ambito del SIA TTG, è disponibile sul canale youtube

  • la disciplina fiscale delle attività extralberghiere

    Federalberghi Extra, con la collaborazione del Centro di Formazione Management del Terziario (CFMT), ha organizzato un seminario dedicato all'analisi comparativa dei diversi regimi fiscali applicabili alle strutture ricettive extra alberghiere.

     

    La registrazione video del seminario, che si è svolto nell'ambito del SIA TTG, è disponibile sul canale youtube di Federalberghi.

     

    Sono altresì disponibili le slide che hanno accompagnato la relazione tecnica.

  • Nasce Federalberghi Extra

    L’Assemblea di Federalberghi Extra, il sindacato italiano delle attività ricettive extralberghiere, ha eletto gli organi sociali per il biennio 2018 - 2019.

     

    Alla presidenza del sindacato è stato chiamato Marco Coppola (Roma), che sarà affiancato dai vicepresidenti Maurizio Papa (Venezia) e Federico Traldi (Lazio).

     

    Il Consiglio Direttivo sarà composto da Daniele Barbetti (Chianciano Terme), Giancarlo Barocci (Cesenatico), Carmelo Beninati (Isole Eolie), Daniela Dall’Occhio (Como), Silvia Ferrero (Cuneo), Giovanni Ficarra (Taormina), Nicolò Farruggio (Palermo), Ermando Mennella (Ischia), Pietro Monti (Sorrento), Graziella Nalin (Riviera Jonica della provincia di Messina), Frederick Venturi (Varese).

     

    Fanno parte della famiglia di Federalberghi Extra anche le rappresentanze di Agrigento, Aosta, Bibione, Elba, La Spezia, Levante, Nuoro, Pistoia, Portogruaro, Ragusa, Ravenna, Rimini, Salerno, San Donà di Piave, Sud Sardegna e Verbano Cusio Ossola.

     

    Il nostro sindacato - dichiara il presidente Coppola – è aperto a tutte le attività ricettive extralberghiere (ostelli, affittacamere, residence, etc.), in forma singola e associata, che si riconoscano nel codice etico della Federazione e che si impegnino a mantenere un comportamento rispettoso delle leggi e dei contratti, a tutela dei consumatori, dei lavoratori, delle imprese concorrenti e di tutta la collettività.

  • Federalberghi Extra presenta uno studio innovativo sul mercato extralberghiero

    Federalberghi Extra, il sindacato italiano delle attività ricettive extralberghiere, con la collaborazione di Octorate, società che offre soluzioni per gestire le prenotazioni di alberghi e strutture turistiche, ha realizzato una ricerca innovativa che fornisce informazioni aggiornate sull’andamento del mercato, confrontando diverse tipologie di alloggio e di canali di prenotazione nelle principali destinazioni italiane.

     

    Di particolare interesse i dati relativi a finestra di prenotazione, durata del soggiorno e importo medio prenotazione, dai quali emergono chiaramente le scelte dei viaggiatori e le differenze di approccio di un turista che sceglie di soggiornare a Venezia piuttosto che a Milano, solo per citare due destinazioni oggetto dello studio. Ma anche una forte dinamicità tariffaria nelle varie stagionalità o in concomitanza di eventi particolari, dalla quale possiamo notare tecniche di revenue management che denotano un livello di professionalizzazione sempre più accentuato tra gli operatori.

     

    Nel mondo extralberghiero la motivazione del viaggio e la vocazione della destinazione influiscono in modo determinante sulle scelte del viaggiatore, anche in merito al canale di prenotazione da utilizzare per prenotare un alloggio. Dalla ricerca è emerso chiaramente che non è più predominante un solo canale, come si poteva invece prevedere che fosse AirBnB o canali di “nicchia” come avveniva fino a qualche anno fa, ma invece gli operatori sono oggi presenti su numerose OTA ed anche alcuni Wholesaler.

     

    Sala piena e posti in piedi durante il seminario di presentazione che si è svolto a Rimini nel corso del SIA Hospitality Design. “L’attenzione che abbiamo ricevuto - afferma Marco Coppola, presidente di Federalberghi Extra - conferma l’interesse che il mercato dedica alle attività extralberghiere e la voglia sempre maggiore di preparazione espressa dagli operatori”.

     

    “Chi svolge quest’attività in modo corretto e professionale - prosegue Coppola - ha tutto l’interesse a promuovere la trasparenza, per valorizzare il contributo offerto allo sviluppo del sistema turistico italiano.”

     

     

     

     

  • 10 consigli (+1) per una vacanza senza pensieri

    Alcuni siti web propongono di prendere un appartamento in affitto per periodi brevi.

     

    Si tratta di una formula nuova, che spesso sfugge alle leggi che tutelano il turista.

     

    È quindi importante imparare a difendersi da soli dalle insidie, piccole e grandi,

     

    che si possono nascondere dietro quest’etichetta.

     

      

    Ecco 10 cose (+1) da controllare quando prenoti l’alloggio per le tue prossime vacanze.

     

     

     

  • 10 tips (+1) for a carefree holiday

    Certain websites allow you to rent a room for short periods of time.

     

    This method has recently seen a surge in the tourism sector and is one that often skirts around laws protecting tourists.

     

    You should therefore know how to protect yourself from the dangers – however small or large – hidden within this new formula.

     

     

     

    click here to download

Il 2024 si è aperto sotto i migliori auspici: le presenze in albergo nei primi due mesi dell’anno sono aumentate del 3,6% rispetto al 2019 (+1,7% per gli italiani e +5,7% per gli stranieri), la spesa dei turisti stranieri in Italia (dopo i 51,7 miliardi del 2023) nel solo mese di gennaio si è attestata sui 2,7 miliardi di euro, i passeggeri negli aeroporti italiani sono stati 40,2 milioni nel primo trimestre (+7,2% rispetto al 2019). Al contempo, però, gli indicatori fiducia delle imprese, delle imprese turistiche e dei consumatori sono in calo.

 

Sul numero 12/2024 della newsletter di Federalberghi si parla del rinnovo del CCNL Turismo, di integrazione salariale, di reddito di cittadinanza,  dell'edizione 2024 di ITHIC e di tanto altro ancora.

La VIII Commissione della Camera dei deputati ha svolto l’audizione di Federalberghi suldisegno di legge n. 1896, concernente la conversione in legge del decreto-legge 29 maggio 2024, n. 69, recante disposizioni urgenti in materia di semplificazione edilizia e urbanistica.

Il decreto legge 4 maggio 2023, n. 48 ha introdotto misure volte a garantire una maggiore sicurezza ed efficacia dei Percorsi per le Competenze Trasversali e per l’Orientamento (PCTO) svolti dagli studenti in azienda. Federalberghi ha redatto un volume a supporto delle aziende.

Turismo d'Italia, n. 2 del 2024

statuto tipo delle associazioni territoriali e delle unioni regionali - documenti conclusivi elaborati dal gruppo di lavoro

Il gruppo di lavoro incaricato di predisporre gli schemi di statuto da porre a disposizione delle associazioni territoriali e delle unioni regionali ha portato a termine il proprio compito.

Gli esiti dei lavori saranno sottoposti all'esame del Consiglio Direttivo e della Giunta Esecutiva di Federalberghi, anche al fine di valutare se conferire ai due documenti il rango di statuto quadro previsto dagli articoli 3, 5, 6, 7 e 13 dello statuto federale.

il nuovo CCNL Turismo 5 luglio 2024 - webinar

Federalberghi organizza un webinar dedicato alla presentazione dei contenuti dell’ipotesi di accordo di rinnovo del CCNL Turismo sottoscritta il 5 luglio 2024.

L’iniziativa, dedicata alle componenti del sistema organizzativo Federalberghi, si terrà mercoledì 24 luglio 2024, con inizio alle ore 10.30.

tax credit riqualificazione - dodicesimo decreto di autorizzazione alla fruizione del credito d’imposta

Il Ministero del turismo ha pubblicato il dodicesimo elenco di imprese autorizzate alla fruizione delle agevolazioni sotto forma di credito d’imposta per la riqualificazione delle strutture ricettive e degli stabilimenti termali. Le imprese sin qui autorizzate alla fruizione del credito d’imposta sono 1.631 per complessivi euro 129.989.506,17, a fronte di 1.697 istanze presentate, per complessivi euro 136.235.659,37.

​​​​